Cantico del Bene scritto da S. Giuseppe da Copertino

Chi fa ben sol per paura non fa niente e poco dura.
Chi fa ben sol per usanza se non perde poco avanza.
Chi fa ben come per forza lascia il frutto e tien la scorza.
Chi fa ben qual sciocco a caso va per l’acqua senza vaso.
Chi fa ben per parer buono non acquista altro che suono.
Chi fa ben per vanagloria non avrà giammai vittoria.
Chi fa ben per avarizia cresce sempre più in malizia.
Chi fa ben con negligenza perde il frutto e la semenza.
Chi fa ben all’indiscreta senza frutto mai s’acquieta.
Chi fa ben solo per gusto mai sarà santo né giusto.
Chi fa ben sol per salvarsi troppo s’ama e non sa amarsi.
Chi fa ben per puro amore, dona a Dio l’anima e il core
e qual figlio e servitore sarà unito al suo Signore.
Gesù dolce Salvatore sia lodato a tutte l’ore,
il supremo e gran motore d’ogni grazia donatore.
Amen.

Fonte Originale https://sangiuseppedacopertino.net/preghiere-a-san-giuseppe/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...