Véggo, véggo! Le parole che ASSOLUTAMENTE NON DIRA’ Bergoglio a Lund. Le parole che userà in ridondante profluvio. L’errore teologico certo che commetterà!

sfera
L’immagine della sfera è uno scherzo: per indovinare non ci vuole la sfera, basta avere la semplice Fede Cattolica e un poco di buon senso [oltre che conoscere bene Bergoglio]…

In un’epoca di sedicenti “profeti” e di abuso della parola “profezia“, giochiamo a scommettere di indovinare esattamente le parole che Bergoglio non pronuncerà a Lund; indovinare le parole che userà in ridondante profluvio; indovinare l’errore teologico certo che commetterà!. Esprimeremo anche la percentuale di successo della scommessa.
Iniziamo da cosa ASSOLUTAMENTE NON DIRA’ Bergoglio:

 

1) Madonna

Bergoglio assolutamente al 100% non dirà quella parola nè i suoi sinonimi, come Santa Madre di Dio, Maria Santissima, Vergine Maria ecc. Insomma, stavolta sicuramente guardando il gradino (d’inciampo) di Lutero si dimenticherà la Madre di Dio e della Chiesa. Effettivamente in quell’ambito e ambiente nominare la Santa Madre di Dio potrebbe essere interpretato come un tentativo di esorcismo, oltre che offesa grave
Di Santità e Verginità di Maria quindi manco a parlarne ai luterani: è “eresia”.
Al massimo potrebbe, ripeto potrebbe, usare la parola Maria, cosi non farebbe torto ai luterani che la vedono come una semplice donna, magari usata -roba che oggi va per la maggiore- come “utero in affitto”…

2) Eucaristia e Sacramenti

Bergoglio assolutamente al 100% non dirà quelle parole. Non nominerà assolutamente i Sacramenti, segni efficaci della Grazia sacramentale e santificante; assolutamente non parlerà di Eucaristia, in cui riceviamo l’Autore della Grazia e dei Sacramenti, cioè Cristo stesso, Corpo Sangue Anima e Divinità. Bergoglio farà tortuosi e complessi giri di parole intorno a “cena“, “memoria“, ma mai dirà Santissima Eucaristia, men che meno Corpo e Sangue di Cristo. A Bergoglio non piace offendere chi si consola solo “a tarallucci e vino”…

3) Santi

Bergoglio assolutamente al 100% non nominerà nessun santo. A quelle orecchie e da quelle parti è parola assai odiosa. E poi per loro di “santi“, ce n’è uno solo, Lutero. Tutti gli altri son “nessuno”… Ne hanno fatto anche una statua portata all’Udienza in Vaticano. (Eppure che strano, loro sono pure seguaci dell’Eresia Iconoclasta…)

4) Papa

Bergoglio assolutamente al 100% non dirà quella parola. Tanti giri di parole intorno, ma non la dirà! Si dirà al massimo “pastore dei cattolici” come fece in altra -triste- occasione. Dalle parti luterane “papa” equivale a “anticristo”

5) Sacerdote; Sacerdozio

Non scherziamo proprio… li son tutti “pastori”, vuoi mettere il “sacerdozio” (che loro non possono avere perchè non hanno “vescovi” validi in quanto non hanno la Successione Apostolica: quindi non possono ordinare “validi” sacerdoti )? Fortunatamente nessun Vescovo aderì allo scisma e all’eresia luterana.

6) Scisma e Eresia

penso di no al 100000% della previsione

7) Ravvedetevi; ritornate presso l’Unico Ovile; Chiesa Cattolica.

I sogni son desideri… penso di no al 100000% della previsione


Passiama ora a vedere di quali parole farà ridondante profluvio Bergoglio:

1) Riforma

Alla Totò sarà usata ad “abbundantis abbundantum“…  (100% di successo nella previsione)

2) Fratelli

sempre in ridondante profluvio ad “abbundantis abbundantum“… (100% di successo nella previsione)

3) Profezia e sinonimi

sempre in ridondante profluvio ad “abbundantis abbundantum“…  (100% di successo nella previsione)

4) Ecumenismo

idem come sopra (100% di successo nella previsione)

5) Giustificazione

non ne parliamo… (100% di successo nella previsione)

6) vescovo, vescovessa

Quanto basta. Bergoglio pur di compiacerli li onorerà di un titolo che non gli appartiene nè gli può appartenere. Da quelle parti c’è gente che -usando ed abusando- di paramenti vescovili gioca a fare il “vescovo” o  la “vescovessa”. E Bergoglio non è tipo da far torti a nessuno dicendogli la verità, cioè che usano e abusano di titoli e paramenti senza averne alcun titolo, e che è puerile giocare a certi giochi a una certa età.
Si diventa vescovo solo in quanto ordinati da un Successore degli Apostoli, cioè un vescovo: inoltre non si possono ordinare le donne nè prete e nè di conseguenza vescovo, secondo la vera Chiesa, che è quella cattolica, si intende! Indossare paramenti, darsi un titolo -e magari pure arie- non basta! Peccato che Bergoglio non glielo ricorderà

100000% della previsione

7) Perdono

la ripeterà a mò della canzone della Carrà, ad “abbundantis abbundantum“…  (100% di successo nella previsione)


Infine l’errore teologico che certamente commetterà Bergoglio:

Chiamare “Chiesa” quella luterana che “Chiesa” non è!

La Chiesa la fa l’Eucaristia e loro per la mancanza del sacramento dell’ordine, non hanno conservata la genuina ed integra sostanza del mistero eucaristico“. NON SONO Chiesa!

Qualcuno dei corifei e/o turiferari lo dica a Bergoglio, e gli ricordi che ciò lo afferma il Decreto sull’Ecumenismo “Unitatis Redintegratio del beato Paolo VI.


Scommettiamo? Scommettete se vi piace “vincere facile 🙂

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...