Papa Onorio I legittimamente eletto e dichiarato “eretico” dopo il suo regno da un Concilio e da un papa. Un poco di storia della Chiesa.

La storia della Chiesa -e del papato- è ricca di parecchi “colpi di scena”.
Uno di quelli che definirei più “clamoroso” è quello che riguarda Papa Onorio I.
Eletto nell’anno 625 regno tredici anni, fino alla sua morte nel 638.
Nell’anno 680, quarantadue anni dopo la fine del suo regno, venne anatemizzato dal Concilio di Costantinopoli III . Condanna in seguito confermata da Papa Leone II . Si ebbe cosi per la prima volta il caso di un papa che aveva affermato eresie “e la cui eresia venne anatematizzata da un concilio ecumenico e confermata da altri papi di Roma“.

Papa Leone II condanna con parole senza appello Onorio, giungendo addirittura a piazzarlo all’Inferno:

Coloro che avevano suscitato contese contro la purezza della tradizione apostolica, alla loro morte certamente hanno ricevuto la condanna eterna: Teodoro di Faran, Ciro di Alessandria, Sergio, Pirro, Paolo, Pietro di Costantinopoli, e anche Onorio che, anziché estinguere sul nascere la fiamma dell’eresia, come si conviene all’autorità apostolica, la alimentò con la sua trascuratezza“.
(Leone II papa, Lettera ai vescovi della Spagna, PL 96, 414)

Fonte: Wikipedia

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...