Sant’Antonio di Padova: sulla Confessione


“Come ti sei confessato, così devi emendarti; vi sono parecchi che confessano i loro peccati, ma non si emendano mai; il vero penitente deve aver fisso nell’anima il proposito di non ricadere nella colpa.”

Annunci

4 pensieri su “Sant’Antonio di Padova: sulla Confessione

  1. Accipicchia se non ha ragione, il santo!
    p.s. A proposito di meticciato, ti ho lasciato un link sul pianerettolo.

  2. Ogni tanto fai gradito capolino, sul pianerottolo n. 2 (che, in questo periodo, frequento più del n. 1). Ci metto lacrime e sangue per i commenti ma, a parte alcuni riscontri, mi sembra di cavare un ragno dal buco…

  3. Lo leggo spesso. E commento solo quando “sbotto”.
    Mi mette tristezza però, si sta riducendo tutto a opinione, a corrente ideologica. Su tutto domina un razionalismo esasperato, una rincorsa a fonti che possano confermare la propria visione delle cose o negare quella dell’altro. E il tutto in nome di una appartenenza che appartenenza non è, poichè divide. L’out-out al posto dell’ et-et. Si confonde il mezzo con il fine, la forma con la sostanza. E faccio una fatica enorme a trattenermi dallo sparare ad alzo zero.
    Si è persa di vista la Fede.
    Ciao Lycopodium.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...