Isacco di Ninive: Quando incontri il tuo prossimo

Quando incontri il tuo prossimo, sforzati di rendergli un onore più alto della sua misura. Baciagli le mani e i piedi.  Stingigli a lungo le palme con venerazione e posatele sugli occhi. Lodalo, anche in quello che non ha, e quando si sia allontanato, non dire di lui se non cose belle e onorevoli.
Con simili maniere, guidi il tuo prossimo verso il bene e lo costringi a convertirsi per diventare conforme al saluto di cui l’hai colmato. Così avrai seminato in lui i semi della virtù. Non solo, ma con queste belle maniere, alle quali ti vai abituando, si stabiliranno in te solidi atteggiamenti di bontà e di umiltà e senza fatica arriverai a una gran perfezione.
Non è ancora tutto. Se il tuo prossimo ha qualche difetto, riceverà da te facilmente la guarigione, perché si sentirà confuso per la stima con cui l’hai onorato.
Agisci sempre così, saluta e rispetta tutte le creature. Non irritare nessuno, non essere mai geloso; non accusare qualcuno per la sua fede o per le sue opere cattive. Bada di non rimproverare o biasimare nessuno per nessun motivo: abbiamo infatti tutti nei cieli un giudice giusto.
Se vuoi convertire il fratello alla verità, soffri per causa sua e con lacrime di affetto digli solo una parola o due. Ma non ardere d’ira contro di lui, né egli possa vedere in te segni d’inimicizia. L’amore non sa adirarsi, non si irrita e non biasima con passione.
La prova dell’amore e della conoscenza è l’umiltà che nasce dalla buona coscienza in Cristo nostro Signore. A lui gloria e potenza, con il Padre e lo Spirito Santo, nei secoli eterni. Amen

6 thoughts on “Isacco di Ninive: Quando incontri il tuo prossimo

  1. Passo per un saluto e per qualche suggerimento di lettura, come chiedi.
    1) “Un santo di nome Giovanni” – Fabio Zavattaro – ed. Aliberti ( bellissimo!)
    2) “Il libro delle risposte” – Anselm Grun – ed. San Paolo (ti fa pensare)
    3) “Scelte evangeliche del prete oggi” – Dionigi Tettamanzi – ed. San Paolo
    4) “La pancia degli italiani”- Beppe Severgnini – ed. Rizzoli
    5) “Scintille” – Gad Lerner – ed.Feltrinelli

    Spero di averti fatto cosa gradita e utile, sono gli ultimi che ho letto e che ho trovato interessantissimi. Un saluto

  2. Grazie del consiglio Cinzia, davvero ben accetto.
    Penso opterò per il primo. Sarà il regalo che mi farò per Natale.

    Mi farebbe però anche piacere qualche suggerimento su qualche thriller (basta però che non sia noir) assai intricato e molto enigmatico che si presti a molteplici chiavi di lettura.
    Ne ho letti alcuni molto belli, trovati in edizione economica, che non hanno avuto gran successo di pubblico e risalto mediatico, che però a me sono molto piaciuti. Spesso autori emergenti o sconosciuti fanno dei bei (a mio avviso) lavori.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...